BreVisioni

Lukas #10 – Alias (Michele Medda, Luca Casalanguida)

Si apre con il tema del “doppio” la trilogia conclusiva di . In attesa di annunciati colpi di scena, Alias risulta un episodio unLukas #10 - Alias (Michele Medda, Luca Casalanguida) - Lukas-cov po’ debole, preso in mezzo tra ciò che è stato e ciò che forse sarà.
In un numero che dà maggior spazio rispetto al solito all’approfondimento psicologico dei personaggi, forse quello più penalizzato è proprio , il cui “alias” è quello meno definito e più defilato, facendo permanere nel lettore il dubbio che sia una semplice creazione della mente del protagonista.
Questa poca attenzione, in una narrazione costruita come un gioco di specchi, dove ogni protagonista ha un suo lato oscuro che sembra richiamare quello degli altri, Lukas si trova lì quasi per caso, più al servizio della storia che protagonista della stessa.

Tra poliziotti in crisi di identità, poliziotti dalla doppia identità e poliziotti dall’identità fittizia, l’episodio complessivamente sembra  procedere più a tentoni che seguendo un preciso percorso narrativo prestabilito, lasciando la sensazione di una storia sviluppata a partire dal titolo, piuttosto che il contrario. Cosa che di per sé non sarebbe negativa, se il risultato fosse però più efficace di quello qua ottenuto.

Ottimo il lavoro di che prende a piene mani da certa tradizione fumettistica italiana, posta tra Roberto Diso e Claudio Castellini, con abbondanza e pienezza di chiaroscuri, ormai vero e proprio tratto distintivo della serie.

Abbiamo parlato di:
Lukas #10 – Alias
,
, Dicembre 2014
96 pag. brossurato, bianco e nero, € 3,30

Lukas #10 - Alias (Michele Medda, Luca Casalanguida) - luk-1

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio