Home > BreVisioni > Thor & I Nuovi Vendicatori #126

Thor & I Nuovi Vendicatori #126

di AA VV
Panini Comics, set. 2009 – 96 pagg. col. spil. – 3,80euro
Si chiude questo mese la saga “Secret Invasion”, e anche i tie-in dedicati ai Nuovi Vendicatori giungono al termine, con un episodio della vita coniugale di Luke Cage e Jessica Jones, due dei personaggi più colpiti da questo finale. Ai testi sempre Brian M. Bendis che si dimostra come al solito più in forma qui che sulla miniserie principale, affincato ai disegni da Billy Tan e Michael Gaydos. Meglio il secondo, che riesce a centrare con più efficacia le pagine a lui assegnate, mentre la prova di Tan è sottotono, con un Cage fin troppo ipertrofico. Anche questa serie sarà interessata dal nuovo corso Marvel (“Dark Reign”), e avrà sempre Bendis come scrittore e Tan al tavolo da disegno. Orfana delle storie della serie regolare dedicata a Thor a firma Stracsynski & Coipel, la testata italiana continua a pubblicare gli speciali dedicati al Dio del Tuono scritti da , giovane scrittore fra i più apprezzati del panorama fumettistico americano. Affiancato da disegnatori quali , Doug Braithwaite, Mike Allred e Miguel Sepulveda, Fraction scrive una storia molto classicheggiante, che affascina soprattutto per l’atmosfera retro’ e per la parte grafica, con quattro disegnatori dallo stile molto peculiare. Per quel che concerne Capitan America ottimo finale de “La freccia del tempo”. Lo sceneggiatore continua a scrivere storie molto correlate tra di loro, dal ritmo sostenutissimo e con un sapiente uso di flash-back e flash-forward. C’e’ curiosità soprattutto per quel che riguarda il ritorno di Steve Rogers più volte anticipato in questi ultimi mesi. A chiudere una breve storia dedicata alla , pubblicata più per l’importanza che ha assunto il personaggio negli ultimi mesi che per la reale qualita’. (Salvatore Cervasio)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.