BreVisioni

Homo Homini Lupus

di Giulio Gualtieri e
, 2009 – 96 pagg. b/n bros. – 9,00euro
Altra puntata delle edizioni BD nella produzione di fumetti italiani, e ancora due giovani autori (classi 1985 e 1983) a cui viene offerto spazio e cura editoriale. Homo Homini Lupus appare come un buon compitino ben gestito anche se ancora non mostra molta personalità da parte dei due fumettisti. Un soggetto piuttosto scarno usato a pretesto per un divertente scontro tra un gruppo killer di fama internazionale (viene alla mente la miniserie Killer Elite, Bottero Edizioni) e una banda di lupi mannari, decisi a sterminarsi a vicenda. Buon ritmo, tono divertente e divertito, personaggi un po’ troppo monocordi e “piacioni”; i disegni mostrano l’ammirazione per autori come Dell’Edera o Accardi senza scimmiottarli, con un tratto nervoso e ferino, vignette dense di ombre a neri e un buon gusto per la costruzione della tavola. Autori da tenere d’occhio, chiamati a confermare le potenzialità espresse. (Ettore Gabrielli)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio