BreVisioni

Ultimate Wolverine vs Hulk

di Damon Lindelof e
Panini Comics, 2009 – 144 pagg. col. bros. – 5,50euro
Questa miniserie, iniziata negli USA nel 2006, ha richiesto ben tre anni per giungere alla sua conclusione, che coincide casualmente con lo stravolgimento dell’universo Ultimate attraverso il mediocre evento “Ultimatum”. Tutto questo ha rischiato di far passare in secondo piano quello che poteva essere un vero “colpo” della Marvel, ovvero la collaborazione con Lindelof, coautore del serial TV culto Lost. Questo suo esordio nel fumetto si rivela brillante: la storia è carica d’azione e ironia, ma al contempo approfondisce quegli aspetti cinici che rappresentano la maggiore diversificazione tra l’universo Ultimate e quello classico. La buona qualità di quest’opera è confermata dalla prova di Yu, autore talentuoso che mostra, storia dopo storia, una crescita costante nel segno quanto nella capacita di raccontare. Un volumetto da non sottovalutare, e che fa rimpiangere la scelta della “casa delle idee” di sconvolgere in maniera tanto drastica e grezza un universo narrativo che necessitava di autori e storie, non dei cataclismi di “Ultimatum”. (Ettore Gabrielli)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio