BreVisioni

Pluto vol. 3

Pluto vol. 3 - immagine2-5500di Naoki Urusawa
Panini Comics, 2009 – 194 pagg. col e b/n bros. – 7,50euro
Come tutti sanno o dovrebbero sapere Pluto è una rivisitazione, omaggio, di uno dei fumetti più famosi della storia, quell’Astroboy (di ) che tutta una generazione di italiani ricorda per averlo visto nella sua trasposizione animata. Con queste premesse e con tale autore la serie poneva le basi per essere uno degli esperimenti più interessanti della stagione. Dopo soli tre numeri (degli otto previsti) le aspettative risultano pienamente mantenute ed Urasawa riesce nel difficile compito di ricaratterizzare ed attualizzare i vari personaggi (colpisce vedere Atom sotto sembianze umane). Ma lo sforzo di rendere attuale non si ferma alla parte grafica; in questo terzo capitolo viene accentuato il richiamo (presente sin dall’inizio della serie) ai problemi di medio oriente e Persia (Iran), ma soprattutto ci si spinge sulle questioni riguardanti l’integrazione tra robot ed esseri umani. Gran parte del volume parla di separazione e integrazione, si veda il capitolo “Morte Alle Macchine” chiaro sin dal titolo. Come consuetudine della serie il volume si chiude con una frase che spinge il lettore all’attesa del prossimo volume. (Michele Quitadamo)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio