Home > BreVisioni > Gli Incredibili X-Men #228

Gli Incredibili X-Men #228

Gli Incredibili X-Men #228 - immagine2-5442di AA VV
Panini Comics, giu. 2009 – 80 pagg. col. spil. – 3,30euro
Gettata alle ortiche qualsiasi pretesa di segretezza gli Skrull attraversano il cielo di San Francisco stipati in macchine volanti, scaricando truppe d’assalto tra le strade di una città governata dal caos. Laser sparati contro le facciate dei palazzi e la strenua resistenza di un manipolo di agenti di polizia, sono il preambolo allo scontro tra alieni e i mutanti da poco trasferiti sulla West Coast. dimostra di avere un feeling particolare con i portatori del gene X, orchestrando un racconto incalzante che non trascura la caratterizzazione dei protagonisti, giungendo perfino a donare un tocco di malizia e personalità agli alieni senza nome. Righe di testo e dialoghi efficaci si amalgamano agli ottimi disegni di Cary Nord . Alternando suggestivi skylines all’urbanistica devastata, fotografa il teatro di guerra riuscendo ad evocare il ricordo degli eroi di piazza Tienanmen, grazie a sagome appiedate che si contrappongono ai cingolati alieni. L’incontro tra Nightcrawler ed un particolare elemento della misteriosa religione Skrull, aggiunge ulteriore spessore alla trama, promettendo interessanti sviluppi futuri. Sulle pagine di “Cable” brilla il grande talento di Duane Swierczynski, autore di romanzi noir, che unisce uno stile asciutto a una densa costruzione narrativa. Racconto intimista sui dubbi e le paure del leader Ciclope per la sorte della bambina-messia-mutante affidata alle cure di Nathan Summers, ben illustrato da Olivetti e Lacombe. In chiusura, sempre Mike Carey, con l’ausilio di Scot Eaton, ci introduce a un serrato confronto tra Ciclope e Charles Xavier, uomini con due prospettive opposte per la realizzazione del sogno di coesistenza pacifica di umani e mutanti. (Ferdinando Maresca)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.