Home > BreVisioni > Secret Invasion #1

Secret Invasion #1

Secret Invasion #1 - immagine1-5239di e Leinil Yu
Panini Comics, feb. 2009 – 48 pagg. col. bros. – 4,00euro
Alla fine siamo arrivati all’ennesimo evento che devasterà l’Universo Marvel, come se negli ultimi anni non ne avessimo avuto abbastanza. Se lo scetticismo a priori impera non senza qualche valida ragione, devo dire che l’idea di base di questo lungo crossover tra le diverse testate Marvel non è per niente male, anzi. Per chi non lo sapesse ancora, in New Avengers è venuta alla luce una invasione silenziosa da parte dei mutaforma Skrull i quali, a quanto pare, si sono sostituiti a numerosi membri della comunità supereroistica. Una trama partita da molto lontano, forse addirittura dai primi numeri di New Avengers, che trova in questa collana il suo naturale sviluppo. Come è stato pero’ per Civil War o per House of M, sembra che nella testata portante non ci sia proprio il meglio in quanto a sceneggiature, dato che ci troviamo di fronte al consueto schema fatto di grosse scazzottate e di ammucchiate di supereroi. D’altro canto, è proprio in queste pagine che si avranno sintetizzate tutte le tematiche e tutti gli sviluppi più importanti dell’intera saga, e quindi di fatto è una lettura irrinunciabile per chi vuole capire in tutto e per tutto chi sta tradendo chi. Se Bendis è sempre sembrato più interessante sulle collane regolari che in questi mega eventi, non si può non rimarcare che proprio lui sia il vero responsabile di questa articolatissima e lunga saga, della quale è il depositario di tutti i segreti e i colpi di scena che sapientemente sta pian piano svelando. Un buon Leinil Yu lo affianca nei disegni, ma anche lui ha avuto i suoi giorni migliori. (Alberto Casiraghi)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.