Home > BreVisioni > Too Cool

Too Cool

di Alex Robinson
Top Shelf Productions, Ago. 2008 – 128 pagg. b/n cartonato. – 14,95$
Nel cinema o anche nei telefilm l’espediente del viaggio indietro nel tempo o del ritorno all’infanzia ha creato ed alimentato un filone molto produttivo cha ha spopolato negli anni 80, e ha il suo esempio migliore in Ritorno al Futuro. Alex Robinson sembra prendere ispirazione proprio da quello stile, creando con Too Cool una commedia in cui il protagonista, Andy, si sottopone ad una cura di ipnosi per perdere il vizio del fumo, rivivendo così l’adolescenza al fine di evitare quelle situazioni che lo hanno portato ad iniziare a fumare. L’incipit non è dei più credibili, ma i momenti migliori arrivano dopo. Vediamo Andy divertisti vivendo l’adolescenza con gli occhi di un adulto, ma non per questo in maniera meno audace; lo vediamo poi provare nostalgia e commuoversi, mentre non mancano citazioni dalla cultura popolare e musicale dell’epoca. Robinson dopo Box Office Poison e Tricked si conferma uno dei narratori più intelligenti e coinvolgenti, ma anche sottovalutato, forse a causa della sua prolissità o di uno stile grafico non ruffiano, da apprezzare piano piano e arricchito da trovate interessanti. Già da tempo si aspetta la pubblicazione di Box Office Poison per di , l’arrivo di Too Cool in Italia sembra quindi lontano. (Valerio Stive’)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.