BreVisioni

Ganges #2

di
, set. 2008 – 32 pagg. bicromia spil. – 9,00€
Il primo contributo di alla collana Ignatz ha riproposto l’autore al pubblico italiano dopo Maledizioni, ed ha introdotto un lato nuovo del suo personaggio preferito, Glen Ganges, mostrato in situazioni intime, sentimentali e fortemente poetiche. Nel secondo volume l’autore sembra volerci di nuovo mostrare un altro lato di Glen, alle prese col lavoro, conosciamo poi i suoi colleghi, ma soprattutto scopriamo la loro passione segreta: i videogiochi giocati nella rete dell’ufficio, dopo il lavoro. La particolarità di questo volume sta nelle tavole che descrivono queste sfide; le prime pagine sono un’immersione nel mondo del , una curiosa divagazione rispetto a quello che in genere sono i toni e le ambientazioni di Huizenga. Non è quindi il numero adatto per chi non conosce l’autore, è forse consigliabile solo agli appassionati, del resto il suo stile non è a prima vista adatto a rappresentare immagini di videogames, ma riesce lo stesso a strizzare l’occhio al lettore. (Valerio Stive’)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio