BreVisioni

Cronache birmane (Delisle)

Cronache birmane (Delisle)

Cronache birmane (Delisle) - cronachebirmanecover continua nel proporre i reportage a fumetti di Guy Delisle, dopo la riedizione di Pyongyang e l’inedito Cronache di Gerusalemme, tocca alla Birmania con la ristampa di Cronache birmane.  
La Birmania (o Myanmar, come è stato riconosciuto il paese dal 1989) è un paese collocato tra Cina, Thailandia e India, governato da una dittatura militare attraverso cui l’autore può sottolineare l’assurdità di una realtà non solo distante da noi culturalmente, ma ingabbiata da una politica oscurantista, che sfiora il grottesco ma che rivela la drammaticità dell’esistenza degli abitanti, delle minoranze degli sconfitti e degli scomodi per i detentori del potere.
Così, tra divertenti scene di normale turismo, esperienze della paternità, e scene più dure rese solo apparentemente leggere dallo stile cartoonistico e dai toni ironici dell’autore, questo volume sembra tratteggiare insieme ad altre sue opere, come il già citato Pyongyang o Shenzhen,  un unico grande affresco, come se trattassero dello stesso paese, come fossero tasselli di un grande puzzle che continua a fuggire a uno sguardo completo, o più semplicemente alla comprensione piena e liberatoria della stupidità e dell’orrore che alberga nel cuore dell’uomo.
Forse, la cosa che fa più orrore, è la semplicità con cui si riesce ad accantonare in un angolo della nostra coscienza tutto questo, per continuare a vivere nel nostro ruolo, nonostante tutto, di privilegiati.

Abbiamo parlato di:
Cronache birmane

Traduzione di Giovanni Zucca
, 2013
272 pagine, brossurato, bianco e nero – 18,00€
ISBN: 8817065285

 

Cronache birmane (Delisle) - birmane_int

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio