BreVisioni

Dylan Dog Color Fest #2

immagine2-49201

Dylan Dog Color Fest #2 - immagine2-4920di AA VV
, 2008 – 132 pagg. col bros. – 4,80 euro
Ad un anno di distanza ritorna nelle edicole il Dylan Dog Color Fest. Anche questa volta gli autori coinvolti nell’operazione sono di tutto rispetto, a partire dall’autore della splendida copertina, il grandissimo . Per quanto riguarda le quattro storie contenute, il risultato dà alti e bassi, com’e’ ovvio che sia per una raccolta di racconti brevi. Si parte con “Il Pianeta dei Morti” di Billotta/Di Giandomenico. I due ci presentano una storia ambientata nel futuro con un buon impatto narrativo, ma soprattutto giocano ottimamente col personaggio di Groucho. I disegni di Di Giandomenico risultano perfettamente all’altezza evidenziando come il nostro sia ormai in grado di confrontarsi anche con i mostri sacri del fumetto. Si continua con “Videokiller” di Barbato/Stano, forse la storia più riuscita del volume, soprattutto grazie alle capacità narrative della Barbato. “Il Mago degli Affari” di Ruju/Mari, terza storia, è la più debole del volume; nonostante i buoni disegni di Mari la storia risulta alquanto banale, buona come riempitivo e nient’altro. Chiude “L’Inferno in Terra” di Gualdoni/De Angelis in cui una storia altamente moralistica è esaltata dal disegnatore di Nathan Never alla sua prima apparizione su Dylan Dog. In definitiva un volume interessante, anche se non eccelso. (Michele Quitadamo).

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio