Home > BreVisioni > Un cielo radioso

Un cielo radioso

di
, 2008 – 310 pagg. b/n bros. – 18,00euro
Un uomo, padre di famiglia, e un ragazzo campione di moto-cross, hanno un terribile incidente stradale l’uno con l’altro, un frontale in cui l’uomo muore, lasciando una moglie e una figlia, e il ragazzo sopravvive fortunosamente. Ma qualcosa è successo, in quella soglia tra la vita e la morte in cui entrambi sono stati sospesi per giorni prima di accettare il loro destino: infatti, nel corpo del giovane Takuya, si sveglia la coscienza di Kazuhiro, che prima di abbandonare questo mondo deve chiudere i conti lasciati aperti con il destino e con i suoi cari. Il tono dei racconti di Taniguchi è rodato, maturo e intimistico; forse in questa sua firma caratteristica rischia a volte di trovarsi il suo difetto, quando non sostenuto da una storia adatta; Un cielo radioso è una lettura che non presenta difetti evidenti, ma che non si pone certo tra le migliori opere dell’autore giapponese, risultando prevedibile in certi sviluppi centrali del tema. Per apprezzare storie più caratteristiche e maggiormente significative si rimanda piuttosto alla serie di Seton (Panini), o per apprezzare un registro differente La ragazza rapita (sempre Coconino). (Ettore Gabrielli)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.