BreVisioni

Unit

Unit - immagine1-4840di Cinzia Tani, Roberto Ricccardi e
, giu. 2008 – 98 pagg. b/n bros. – 2,70euro
Questa serie sfonda finalmente una porta che il fumetto a grande diffusione sembrava aver timore ad attraversare. Se infatti, sulla scia del successo delle serie TV statunitensi, da anni anche in Italia assistiamo a serie d’ambientazione nostrana incentrate sulle forze dell’ordine (con discreto successo), il fumetto, mezzo popolare per eccellenza nella nostra cultura, e che economicamente e operativamente è assolutamente concorrenziale, aveva ignorato questa possibilita’. Realizzato in collaborazione con la rivista “Il carabiniere”, questo Unità speciale colma un poco questo vuoto, con un’operazione commercialmente indiscutibile; indiscutibile, se non fosse per una qualità generale insufficiente e che a lungo termine, senza una maggiore cura, potrebbe essere dannosa per il progetto. Lo stile narrativo di questo primo episodio appare piatto, con poco ritmo e con uno svolgimento spesso scontato e banale; i personaggi vengono abbozzati in maniera superficiale, e in generale tutto sembra fatto in maniera poco convinta e anonima. Anche i disegni di Bussola sono discontinui, con evidenti sbagli di prospettiva e anatomia. Forse la somma degli errori strutturali di questo albo non sarà discriminante per un certo tipo di pubblico, ma certo può allontanarne molto altro. (Ettore Gabrielli)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio