BreVisioni

Nemrod #8 – Shaman!

di e
Edizioni , giu. 2008 – 96 pagg. b/n. bros. – 2,70euro
, dopo una partenza lenta, sta avendo in questi mesi una svolta, che lo sta facendo diventare un fumetto molto interessante. Certo alle volte i due scrittori (Celoni e Aromatico) che si alternano alle sceneggiature potrebbero fare uno sforzo per rendere le storie meno prolisse nelle loro parti di solo dialogo, ma bisogna dire che la piega che stanno prendendo le cose è quantomeno intrigante. La battaglia con la Bestia è quasi alla stretta finale, e anche tra le file dei Cacciatori avviene una perdita, o almeno così pare. Episodio quindi tutto sommato positivo: anche se fanno storcere il naso quei mostri da B-Movie evocati nel convulso finale da Hiram, che in questo numero mostra di essere un personaggio sfaccettato. Ci si chiede ora se in questi 4 numeri conclusivi si riusciranno a dipanare tutte le matasse, o se si ritornerà all’incompiutezza dei primi numeri. Alle matite di questo ottavo albo c’e’ il ritorno di Ambu. Un ritorno gradito, perché se la sua prima prova era apparsa confusa, e si era persa in eccessivi preziosismi, anche se già si intravedevano cose positive, stavolta la sua performance è più che sufficiente. (Salvatore Cervasio)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio