BreVisioni

Le leggende di Batman #5 – Lame

di e
, gen. 2008 – 88 pagg. col. bros. – 4,95euro
Batman indaga sull’omicidio di due anziani signori, ultimo di una lunga serie. Quello che scoprirà colpirà particolarmente la sua fragile psiche da orfano. E’ meraviglioso l’uso delle didascalie che fa nella storia, con i due personaggi che la pensano alla stessa maniera, che pensano le stesse cose. E da una di queste didascalie si può trarre la morale di tutta la storia. Chi è il buono? Chi è il cattivo? Vince l’amore o la moralita’? La disciplina o la sregolatezza? Robinson non dà risposte a nessuno di questi quesiti. Sa soltanto che cadere nel male è possibile per tutti. Anche per Batman. Sono molte le influenze che emergono, fra esse la più marcata è sicuramente quella di . L’uso che Robinson fa dei media, ritratti come un grande coro greco, ridondante, ripetitivo, compiacente con i fotogenici e critico con chi sta nell’ombra, è ripreso per l’appunto dalla visione che dei media ha l’autore di The Dark Knight Returns. Ma i meriti per la qualità di “Lame” sono da attribuire anche ai disegni di . Davvero una prova maiuscola quella dell’autore, diventato famoso grazie alla collaborazione su svariate miniserie con Jeph Loeb. Anche per lui tante influenze, con quella di a spiccare sulle altre. (Salvatore Cervasio)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio