BreVisioni

Jack of Fables #1

di Bill Willingham, e Tony Akins
, 2008 – 124 pagg. col. bros. – 9,95euro
Il successo di Fables ha fatto sì che da essa nascesse un’altra serie, uno spin off, incentrato sulle (dis)avventure di Jack of Fables, già esiliato da favolandia. Sempre per i testi di Bill Willingham, coadiuvato in questo caso da , questo primo volume è tutto incentrato sulla cattura e la conseguente fuga del nostro eroe da parte di un pazzoide che ha come obbiettivo di liberare il mondo reale da tutte le fiabe, confinandone in una specie di riserva chiamata “Casa protetta Rami d’Oro“. Le storie si muovono sulla falsariga di quelle contenute nella serie madre, sia per i continui rimandi all’intero immaginario mondiale delle favole, sia per il tono tra l’avventuroso e lo scanzonato, dato anche il carattere ribelle e irrefrenabile del protagonista. Si nota comunque una certa differenza di spessore e di complessità in confronto a Fables, forse dovuta al fatto che quella è un serie decisamente corale, mentre qui abbiamo un solo protagonista che ruba la scena al resto. Discreti i disegni di Tony Akins, che come nel caso di Mark Buckingham in Fables, non sono di certo l’elemento di maggior rilievo per questo tipo di fumetti. Divertente e leggero: niente di più, niente di meno. (Alberto Casiraghi)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio