BreVisioni

Noir

di
, 2008 – 144 pagg. b/n bros. – 13,50 euro
Il presente volume ripropone tre storie già apparse su altre pubblicazioni, anche in Italia. Si tratta di racconti dal carattere fantapolitico e, almeno per le prime due, di tipo distopico. Fin qui niente male se non fosse che quanto narratoci dall’autore, nelle prime due vicende appunto, si sia in parte verificato nella famosa rivolta delle banlieu (cosa che fa notare lo stesso nell’introduzione). Il terzo racconto, si è trasformato, nel tempo, in una narrazione dal carattere storico; narra infatti della guerra civile in Ulster, attualmente per fortuna conclusa. Quest’aspetto del volume è estremamente interessante dal punto di vista sociale e denota un’attenzione fortemente premonitrice per quanto riguarda il paese in cui l’autore vive e lavora, diventando meno precisa per il resto del mondo. Un fumetto, quindi, di sicuro interesse sociale anche se, dal punto di vista puramente narrativo, tende ad una esposizione estremamente leggera che non cattura particolarmente l’attenzione del lettore. (Michele Quitadamo).

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio