BreVisioni

Eracle 91

di
Albatros, 2007 – pagg. cart. col. – 12,00euro
L’impatto visivo di questo volume unico è sicuramente apprezzabile. Anche se non tutte le pagine appaiono dovutamente curate, evidenziando un non sempre impeccabile concentrazione nel disegno, dove l’autore evita sbavature o imprecisioni il tratto è morbido e piacevole, vicino come influenze a , ma con un uso dei colori tendente quasi al pittorico. La storia, che si svolge con lo sfondo di un mondo futuro dove è in corso una strana guerra tra uomini e donne, è stranamente tronca, senza una vera e propria fine degli eventi ma con una sorta di morale facilmente intuibile da un certo punto in avanti. Ma la pecca principale sta nella sceneggiatura, decisamente poco leggibile, con scelte discutibili di inquadrature, gestione delle scene e della divisione in vignette. Questo compromette decisamente la lettura del volume, che così lascia il sapore di un’occasione mancata e di una cura non ottimale del prodotto finale. (Ettore Gabrielli)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio