BreVisioni

Tex #569 – Buffalo Soldiers

Tex #569 - Buffalo Soldiers - immagine1-4542di e
, mar. 2008 – 114 pagg. b/n bros. – 2,70euro
Su testi di un sempre più presente Boselli (sua anche la penultima storia del 2007) troviamo, a distanza di più di due anni, il maestro , pronto a festeggiare in questo 2008 i suoi 40 anni di collaborazione con il fumetto di punta della scuderia Bonelli. Un tratto, quello del disegnatore senese, ormai diventato materia scolastica obbligatoria per chiunque voglia raffrontarsi al più avventuriero e dinamico dello “sporco” West (resta l’altro toscano Civitelli invece il nume tutelare del “pulito” delle storie di citta’). Ancora più “grosso” nel tratto e nelle pennellate ci introduce in una storia a tratti evocativa ma indubbiamente sopra la media per quel che riguarda l’azione vera e propria a discapito, finalmente direbbe qualcuno, della proverbiale lentezza delle storie del Ranger più temuto del vecchio West. Dietro una lirica cover del sempre plastico Villa, Boselli cuce storie del passato di Tex con un presente che lo vede di nuovo a contatto con il Decimo Cavalleria, formato in prevalenza da soldati di colore, i “Buffalo Soldiers” del titolo, come soprannominati dagli indiani. Azione, pallottole, frecce a spiovere, salvataggi, ma anche vecchi conti da saldare, ingiustizie da raddrizzare e gradassi da pestare… insomma, il West di Tex, per mille fulmini! (Davide Occhicone)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio