Home > BreVisioni > :P lei station

:P lei station

di Paolo di Orazio
Self Comics (www.selfcomics.com), 2007 – 8 pagg. b/n spil. – 1,00euro
Come sempre, dalle pagine virtuali di www.selfcomics.it, per Lucca Comics sono state presentate in forma stampata un po’ delle novità dell’etichetta autoprodotta creata da Vanzella e Genovese. Paolo di Orazio, con un tratto sporco e volutamente grezzo, ma altamente comunicativo e chiaro, in pochissime pagine racconta un furto con omicidio in una casa dove sono presenti solo due ragazzini, fratello e sorella, impegnati a giocare alla play station (da qui il gioco di parole del titolo). Linguaggio sboccato e nessun sottointeso, più che una critica alla società come potrebbe lasciar intendere, appare come una rappresentazione grottesca dei cambiamenti socio-educativi che la appestano e ne sottolineano il degrado. (Ettore Gabrielli)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.