BreVisioni

JLA #2

di Brad Meltzer, Ed Benes e Sandra Hope
, nov. 2007 – 48 pagg. col. bros. – 3,00euro
Si infittiscono i misteri attorno a Red Tornado: chi ha assunto le sembianze di Deadman per indurlo a reincarnarsi in un essere umano? Cosa nasconde il tremolio delle sue mani? Chi si è impossessato del suo corpo cibernetico abbandonato? Quali avvenimenti preannuncia l’apparizione dello Straniero? Con Batman, Superman e Wonder Woman ancora impegnati nel vaglio dei membri della nuova Lega, è Fulmine Nero a condurre le indagini sulle attività criminali nella città di St.Roch; Hal Jordan, Black Canary e Red Arrow, intanto, si apprestano a far luce su parte del mistero andando alla ricerca del creatore di Red Tornado. Prosegue la acclamata run di Brad Meltzer sulle pagine della JLA e la decisione di affidare a questo autore il rilancio del supergruppo più famoso di casa DC sembra quanto mai azzeccata: Meltzer si diverte a miscelare l’introduzione dei potenziali membri con interrogativi crescenti e colpi di scena e anche se i numerosi personaggi potrebbero scoraggiare il lettore neofita (con la consueta colpevole assenza di redazionali e note), la narrazione frizzante e le ottime tavole di Benes e Hope attenuano il disorientamento focalizzando l’attenzione sulle trame narrate e facendo ben trasparire quella sensazione di starting point necessaria alla conquista di nuovi lettori. (Mattia Signorini)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio