Home > BreVisioni > Capitan America: Morte di un eroe #1 (di 3)

Capitan America: Morte di un eroe #1 (di 3)

Capitan America: Morte di un eroe #1 (di 3) - immagine2-4325di Jeph Loeb, Leinil Yu e Ed McGuiness
Panini Comics, dic. 2007 – 48 pagg. col. bros. – 3,00euro
Capitan America è morto (o almeno così pare) e differenti sono le reazioni degli eroi. In questo primo volume vengono raccolti gli episodi della miniserie Fallen Son dedicati a Wolverine e ai Vendicatori, intitolati rispettivamente Rifiuto e Rabbia. Il primo, ad opera di Loeb e Yu, vede il mutante artigliato infiltrarsi nel quartier generale dello Shield, dove è conservato il corpo di Steve Rogers e dove è detenuto il suo presunto assassino, Crossbones. Come sempre Wolverine si dimostra il più pragmatico e lucido degli eroi in situazioni di crisi e molto interessante è il suo faccia a faccia con Bucky, soprattutto riguardo alla presunta morte di quest’ultimo e dello stesso Cap durante la seconda guerra mondiale. Assai deludente, invece, il secondo episodio, di Loeb e McGuinness, che narra in parallelo una partita a poker commemorativa tra i Vendicatori “ribelli” e il un intervento sul campo dei Vendicatori “ufficiali”. Sinceramente assistere ancora ad un personaggio come lo Squalo Tigre che “minaccia di distruggere il mondo” grazie al corno di Gabriel, in grado di richiamare mostri marini, è piuttosto scoraggiante; all’inizio di Civil War ci eravamo predisposti ad un rinnovamento delle varie serie Marvel che sembra, invece, configurarsi sempre più come un miraggio. Staremo a vedere

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.