Mostre e incontri

Robert Crumb e Gilbert Shelton primi visitatori illustri della mostra “Fenice Arte Attiva”

unnamed7

Comunicato Stampa

e sono primi due visitatori illustri di “FENICE ARTE ATTIVA” la mostra che va alla (ri)scoperta dell’Arte Contemporanea in Valdelsa

Robert Crumb e Gilbert Shelton primi visitatori illustri della mostra "Fenice Arte Attiva" - www.lospaziobianco.it_unnamed7

Le due leggende viventi del fumetto mondiale hanno apprezzato  gli esiti dei laboratori realizzati dagli artisti Maria Pecchioli, Massimo Ricciardo, dal  Collettivo  di fumettisti Delebile e dall’artista internazionale Kiki Smith con gli studenti di Poggibonsi, San Gimignano e Colle di Val d’Elsa

Sono stati due autori eccezionali, due leggende viventi del fumetto mondiale – e – i primi visitatori di “FENICE ARTE ATTIVA”, la mostra inaugurata ieri nelle sale dell’Accabì/HospitalBurresi di Poggibonsi e visitabile – ad ingresso gratuito – tutti i giorni dalle 16 alle 20 –  fino al 13 novembre.

Crumb e Shelton star del fumetto underground ospiti della rassegna “Letture d’Autunno” promossa dall’Associazione Culturale “La Scintilla” per presentare i libri Collezione Crumb volume 1 e The freak brothers editi da Comicon, sono stati accolti da una sala gremita e da un pubblico entusiasta. Subito dopo l’incontro, hanno potuto apprezzare il percorso espositivo e in particolare le tavole originali realizzate dai fumettisti del Collettivo Delebile che hanno dato vita a “Dormiente”, la prima “Contemporary Art Map” della Valdelsa.

Nell’occasione i presenti hanno potuto seguire il percorso espositivo che li ha condotti alla scoperta delle opere frutto dei laboratori realizzati dagli artisti Maria Pecchioli, Massimo Ricciardo, il Collettivo Delebile e l’artista internazionale Kiki Smith con gli studenti di Poggibonsi, San Gimignano e Colle di Val d’Elsa nell’ambito del progetto  Fenice Contemporanea 2014 – nato da un’idea di Comicon, Associazione Arte Continua e CultureAttive/Interferenze, promosso dai Comuni di Poggibonsi (capofila), San Gimignano e Colle di Val d’Elsa, insieme a Fondazione Monte dei Paschi di Siena, Vernice Progetti Culturali e Fondazione Elsa e realizzato con il contributo della Regione Toscana nell’ambito di ToscanainContemporanea2013. La mostra resterà aperta e visitabile ad ingresso gratuito, tutti i giorni dalle 16 alle 20 –  fino al 13 novembre.

IL PERCORSO. La mostra si apre con la visita alla “città ideale” ricostruita dai ragazzi nel laboratorio a cura di Massimo Ricciardo, attraverso il QR Code che mostra al pubblico tutto il backstage del progetto che ha permesso ai ragazzi di riflettere sul senso di comunità, attraverso un uso della carta non convenzionale. Facendo suonare la carta, strappandola attraverso il gesto, i ragazzi hanno sperimentato, infatti, nuovi modi di farla rivivere. Da questi frammenti di carta, sono nati personaggi con un nome, un carattere, un ruolo sociale, attraverso i quali i ragazzi hanno potuto raccontare i propri sogni e le proprie aspettative per una comunità diversa. La sezione dedicata al workshop condotto dall’artista Maria Pecchioli ospita i vinile da lei realizzati che risuonando attraverso un giradischi Thorens TD 125 del 1973, made in Switzerland (un pezzo d’epoca di grande fascino che fa parte del progetto “Memorie Sonore“ a cura di Mirco Roppolo di Radio 3 Network), danno vita ad una sorprendente installazione sonora. Si tratta di un’opera frutto del lavoro svolto dai ragazzi attraverso la rilettura del territorio in cui vivono in una chiave diversa, come fosse un corpo umano da mappare secondo la tecnica della medicina cinese classica.

Nella sala dedicata al fumetto, sono esposte le tavole originali che hanno dato vita a “Dormiente”, la prima Contemporary Art Map della Valdelsa, realizzata dal Collettivo Delebile un gruppo di artisti in piena progressione artistica che rispondono al nome di Bianca Bagnarelli, Ugo Schiesaro, Andrea Settimo, lo sceneggiatore Lorenzo Ghetti, oltre a Paolo Cattaneo, autore spesso presente nelle antologie del gruppo Delebile. Una antologia di storie a fumetti edita da Comicon che accoglie dodici brevi suggestioni che interpretano narrativamente e graficamente altrettante opere di grandi artisti contemporanei – da Antony Gormley a Cai Guo Qiang e Jospeh Kosuth – sparse tra i comuni di Poggibonsi, Colle di Val d’Elsa e San Gimignano. Una mappa originale e una guida alle tracce di contemporaneo presenti nel territorio. Durante il percorso, infine, ci sono le foto e i video del backstage di tutto il progetto con interviste agli artisti e immagini delle visite alle opere d’arte presenti sul territorio. Chiude la mostra il video dell’incontro dell’artista americana Kiki Smith con i ragazzi delle scuole della Valdelsa.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio