Home > BreVisioni > Calvario Hills

Calvario Hills

di Marti
, set. 2007 – 32 pagg. b/n spil. – 9,00euro
Finalmente torna Marti, l’artista Spagnolo del tanto divertente quanto assurdo noir grottesco Tassista. Pur essendo poche le pagine messegli a disposizione dalla collana Ignatz, Marti compone questo primo numero di storie brevi. Nella prima metà del volume, le storie sono ambientate a Calvario Hills, un immaginario sobborgo americano, stereotipo ed estremizzazione dell’America più conservatrice. I protagonisti vivono in un Paese dove si può tenere un arsenale bellico in casa ossessionati dalla paura ed il sospetto per i vicini. Appaiono poi Chalton Heston, la sua N.R.A e politici corrotti, insomma una schietta ed aperta critica alla società (non solo) americana odierna. La seconda metà del volume vede invece l’atteso ritorno del mitico Tassista Quattroposti, che a bordo del suo taxi blindato e superaccessoriato scorta un politico in fuga ma gliene capitano di tutti i colori e la storia è solo all’inizio. Lo stile di disegno di Marti, passati ormai anni da Tassista, si è fatto più morbido e meno spigoloso, anche se, per ispirazione e somiglianza, il paragone con il Dick Tracy di viene ancora spontaneo. (Valerio Stive’)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.