Interviste

Alle porte di Lucca C&G 2014: 6 domande alla Panini Italia

paninicomics1

Nuova breve intervista con le anticipazioni su quel che porteranno gli editori a Lucca Comics & Games 2014. E’ il turno della Panini, con tutte le sue divisioni: Marvel Italia, , Panini 9L e .

Alle porte di Lucca C&G 2014: 6 domande alla Panini Italia - paninicomics1Cosa significa, per un editore, partecipare e prepararsi per Lucca Comics?
Domanda da un milione di dollari. Credo che per ogni editore di fumetti significhi più o meno la stessa cosa, tanto tantissimo lavoro. Lucca è il momento dell’anno in cui si concentrano i principali lanci autunnali che sono accompagnati dalle iniziative promozionali e dalle edizioni speciali. Parliamo di edizioni variant, gadget come magliette, stampe da autografare, segnalibri, adesivi, poster, eccetera. Non solo, protagonisti indiscussi allo stand sono gli artisti ospiti e per ognuno di loro parliamo di mesi di lavoro per l’invito, la logistica dei viaggi e l’organizzazione delle signing e degli eventi che li coinvolgono. Inoltre questo per Panini è l’anno 0 di una formula inedita. Come sapete abbiamo annunciato che saremo presenti in fiera all’interno di un padiglione interamente dedicato a noi, il PalaPanini, che ospiterà tutte le nostre anime editoriali (, Disney, Pan Distribuzione e per la prima volta le mitiche figurine!) e all’interno del quale si svolgeranno la quasi totalità delle attività che ci riguardano. Si tratta di una grande annata quindi alla domanda da un milione di dollari non si può che rispondere: tanto lavoro ma anche tante aspettative e tanta energia che aspetta di essere incanalata nel nostro circo lucchese.

Diteci uno dei motivi per cui ogni anno si è felici di partecipare al Lucca Comics & Games. Qual è invece l’aspetto del quale si farebbe volentieri a meno?
L’aspetto più bello è incontrare i nostri lettori. Le fiere sono il momento in cui possiamo metterci in contatto diretto col nostro pubblico, ascoltare e capire in presa diretta cosa funziona, quali pubblicazioni piacciono, che formati hanno più successo. Potrei continuare all’infinito sul numero di cose che si imparano da loro, anche solo stando dietro al bancone a rispondere alle loro domande.
Di cosa faremmo a meno? Ma, di nulla. Tutto serve. Se proprio devo darti una risposta, la pioggia!!! E chi frequenta la fiera di Lucca sa che ogni editore fa la macumbe per scongiurare il maltempo.

Quali sono le novità che Marvel Italia/ Panini 9L/Panini Comics/ porterà a Lucca Comics? Ce ne parlate un po’ nel dettaglio?
Inutile dire che per quanto riguarda Marvel, arriviamo armati e pericolosi. La prima vera e grandissima novità che portiamo è Amazing Spider-Man 1. Dopo un anno e mezzo di Superior Spider-Man, torna lui, l’unico e inimitabile Peter Parker. Il primo numero di Amazing unscirà in sei versioni, più un cofanetto che le raccoglie tutte (e che, come nel caso di Amazing Spider-Man 600, uscito lo scorso anno, ne conterrà una esclusiva acquistabile solo con il cofanetto). Ci teniamo solo a segnalare che una delle variant di Amazing sarà una white cover. Forti del successone riscosso a Romics con la white dei Guardiani della Galassia, che è terminata dopo appena due giorni di fiera e si è diffusa per tutta la convention come un virus, abbiamo deciso di riprovare con il Ragno. Basta portarla dal vostro autore preferito e chiedergli la vostra cover, e il gioco è fatto. Potreste anche chiedere una cover a Mike Deodato Jr., se siete fortunati, nostro ospite in fiera.
Di prodotti legati a Mike ne potrete trovare quanti volete: a partire dalla raccolta integrale di Thunderbolts, capolavoro Marvel firmato Warren Ellis, fino alla raccolta del primo ciclo di Dark Avengers, di Brian Bedis. Senza dimenticare lo splendido Original Sin Artist Edition, uno splendido libro in grande formato (20,3×31,5 cm) che raccoglie il primo numero americano del nuovo evento Marvel, in glorioso bianco e nero, e tutta una serie sterminata di contributi dell’autore brasiliano, tra cui un’intervista e una copertina inedita ed esclusiva. Tutto a un prezzo che ha dell’incredibile. Sarà disponibile anche il prologo, Original Sin 0, sia in edizione normale che variant metallizzata, di Mark Waid e Jim Cheung.
Un altro grande lancio lucchese è Guardiani della Galassia Presenta. È la serie gemella di Guardiani della Galassia, che si occuperà di ospitare le tante serie spin-off uscite in occasione del grande successo del film omonimo. Dal momento che Guardiani della Galassia da noi è appena uscito nelle sale, non potevamo non fare tutto il possibile per proporvi le due serie a solo di Rocket Raccoon e Star-Lord quasi in contemporanea con gli USA. Il numero uno sarà disponibile anche con una variant di David Petersen, altro grande ospite in fiera.
Sul fronte graphic novel, avremo X-Men: Basta Umani, OGN firmata Joe Casey e Sal Larroca, che segna un capitolo importantissimo nella continuità narrativa mutante.E lanceremo proprio a Lucca, a grande richiesta, riproporremo una serie non disponibile da tanto, troppo tempo: l’integrale di Runaways di Brian Vaughan e Adrian Alphona sarà presentata in una nuova, bellissima edizione.
Sarà possibile trovare a Lucca anche i Marvel Omnibus Fantastici Quattro di John Byrne vol. 2 e Amazing Fantasy, oltre al secondo Marvel Masterworks dei Difensori e al quarto degli Avengers, per gli amanti dei classici.
Sul fronte Panini 9L le sorprese non mancano di certo. Oltre al debutto dei primi due volumi de La Guardia dei Topi, celebrati dalla presenza del loro creatore David Petersen, uno dei libri più attesi è sicuramente André The Giant di Box Brown, biografia agrodolce di una delle icone del wrestling e della cultura pop in generale. Non a caso l’introduzione del libro è firmata da un sensei della geek-culture, Alessandro “Doc Manhattan” Apreda. E ancora il secondo tomo di Pablo, l’appassionante biografia di Picasso di Oubrerie e Birmant e sempre dalla Francia (ma passando per la Spagna…), Fraternity di Canales e Munuera, una sorprendente storia a cavallo tra realtà e fantasia ambientata durante la Guerra di Secessione. Ma la novità più importante è l’arrivo di un nuovo volume della nuovissima etichetta dedicata ai più piccoli, i Novellini. Dopo Cowboy di Cosby ed Eliopoulos e Il Mostro sulla collina arrivato in libreria da pochissimi giorni, è il turno de La Bambina Nascosta, toccante e delicata storia sull’Olocausto adatta anche ai giovanissimi. E grandi novità anche sul versante dei fumetti generati in-house. Senza scomodare (anzi, sì, scomodiamolo…) il mostro sacro (di bravura, si intende) Leo Ortolani e il suo Star Rats – Episodio II, una delle novità più importanti del catalogo lucchese è lo speciale A Panda Piace… Fare i fumetti degli altri (e viceversa) di Giacomo Bevilacqua & Friends, un volume che celebra in modo divertente l’amore per i fumetti del suo autore e di guest-star del calibro di Zerocalcare, Sio, Donald Soffritti, Stefano Caselli, Emiliano Pagani e Daniele Caluri. E a proposito di quei geni del male dei Paguri arriva un altro gradito ritorno. In attesa degli ultimi due albi che chiuderanno la saga, a Lucca ci sarà Nirvana Season One, il tomo della prima stagione con tanto di cofanetto raccoglitore. E ancora, Rigel Anedonia, nuovo capitolo della saga gothic-fantasy di Elena de’ Grimani, che rappresenta a tutti gli effetti un nuovo inizio per il suo personaggio più famoso. Ultime, ma non ultime, a Lucca 2014 debutteranno due delle produzioni più importanti del marchio Panini Comics per il 2014 (and beyond…): il durissimo Highway to Hell, scritto da Victor Gischler, creato dalla crew di Italian Job Studio in collaborazione con Davide “Boosta” Dileo e disegnato da Riccardo Burchielli e Il Ragazzo Invisibile il fumetto che espande l’orizzonte narrativo del prossimo film di Gabriele Salvatores. La miniserie di tre numeri è creata da un all-star team formato da Diego Cajelli, Werther dell’Edera, Giuseppe Camuncoli, Alessandro Vitti, con copertine di Sara Pichelli. Sia di Highway to Hell che de Il Ragazzo Invisibile saranno disponibili due specialissime edizioni variant, firmate rispettivamente da Lee Bermejo e Davide Toffolo.
In ambito Planet Manga la nostra Lucca sarà dedicata soprattutto al fantastico autore ospite, Masasumi Kakizaki. Allo stand i lettori potranno trovare tutte le sue opere da noi pubblicate in Italia: il geniale volume unico horror Hideout, la ristampa del mitico Gene-X, il nuovo numero di Rainbow e soprattutto il primo volume della sua attesissima novità: il fantasy storico Bestiarius ambientato nell’antica Roma. Masasumi Kakizaki sarà presente al nostro stand da venerdì 31 a domenica 2 e i lettori più fortunati tra tutti coloro che acquisteranno una delle sue opere potranno aggiudicarsi una firma con dedica dell’autore sullo speciale shikishi di Bestiarius! Tante poi sono le novità preparate per l’edizione 2014 della fiera lucchese. Dal misterioso Brynhildr nell’oscurità del grande Lynn “Elfen Lied” Okamoto alle sparatorie sfrenate della Principessa Cadavere, e dulcis in fundo, l’irruzione del ninja più casinista dell’universomanga: il piccolo e scatenato Rock Lee, dal mondo di Naruto con furore, che “raddoppia” con la speciale edizione variant con t-shirt!

Siamo ormai quasi a fine anno: anche se l’appuntamento di Lucca Comics e il Natale devono ancora arrivare, che bilancio potete trarre da questo 2014 come casa editrice? E quale bilancio per il marchio Marvel Italia/Panini 9L/Panini Comics/Planet Manga?
Non possiamo che essere contenti della direzione presa. E’ un momento difficile per l’editoria cartacea, ne siamo tutti consapevoli ma i nostri numeri sono sotto gli occhi di tutti e in Panini non possiamo certo lamentarci. Attenzione, non è facile conseguire questi risultati, sono frutto di tanto lavoro di squadra, dell’entusiasmo di redattori che ci mettono l’anima e di un ufficio commerciale che misura ogni mossa. Niente viene per niente. Se non fossimo forti del nostro impegno, non potremmo permetterci di guardare al futuro con ottimismo. E’ difficile fare bilanci sulle diverse linee editoriali ma possiamo dire che i comics americani, Marvel in testa stanno vivendo un momento molto fortunato, grazie all’esposizione mediatica dovuta ai film e alla consistente fidelizzazione del lettore su cui la Casa delle Idee ha sempre puntato. I manga vivono un periodo meno forte, abbiamo raggiunto il Giappone nella serializzazione dei nostri titoli principali come Naruto e Bleach e la periodicità rallenta ma stiamo leggendo serie nuove appena iniziate sui magazine giapponesi e siamo fiduciosi. C’è tanto potenziale. La linea Panini Comics e 9L raccoglie titoli diversissimi tra loro ed è difficile fare una valutazione complessiva ma ci sono serie che stanno regalando grandi soddisfazioni come Adventure Time e Star Wars, le serie di Marini nell’ambito del fumetto francese e alcuni titoli culto come Kick Ass. Se poi dobbiamo fare un bilancio, non possiamo non citare le nostre autoproduzioni, Rat-man è sempre la stella più brillante del firmamento e con il nuovo Rat-Man Gigante si conferma uno dei nostri best seller ma nel corso degli ultimi due anni abbiamo lanciato serie come Nirvana, “A” come Ignoranza e Somnia e stiamo lanciando Highway to Hell del collettivo Italian Job, il fumetto tratto dal film di Salvatores, Il Ragazzo Invisibile. La sfida più grande è continuare a produrre nuove storie e se i lettori ci seguiranno, continueremo su questa strada. Abbiamo alcuni annunci bomba in frigo di cui non posso parlare ma ne vedremo delle belle.
Con che occhi e quali prospettive guardate al 2015?
Credo di avere appena risposto. Con ottimismo. Il nostro piano editoriale è molto complesso e anche se il 2015 è già pianificato, siamo pronti a nuove sfide e a cogliere opportunità che rivelano potenziale.

Domanda fair-play: se doveste consigliare un fumetto di un’altra casa editrice, quale sarebbe?
Graphic Novel is dead, di Davide Toffolo.

 

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio