Home > BreVisioni > X-Men Deluxe #151

X-Men Deluxe #151

di AA VV
Panini Comics, nov. 2007 – 96 pagg. col. bros. – 3,80euro
Sulla Fenice, una delle grandi invenzioni dell’Universo Marvel che non si deve a Lee & Kirby ma alla “seconda generazione” di grandi autori, ormai è stato raccontato molto e sono molti i personaggi (troppi?) di cui è stata ospite. La miniserie che si conclude in questo numero, “Il canto di guerra di Fenice”, aggiunge ulteriori dettagli e possessori al curriculum dell’entità cosmica. Com’e’ mio costume la storia ve la faccio leggere, permettendomi di suggerire di non aspettarvi un granche’ ne’ dai testi di un piatto Greg Pack ne’ dai disegni di Tyler Kirkham, che ha uno stile pesantemente debitore di quello di Silvestri e Turner ma è ancora acerbo per poterlo paragonare ai due astri del comic. Torna anche “Exiles”, serie che ha una premessa narrativa con potenzialità virtualmente illimitate, che sono pero’ sfruttate male da Tony Bedard, perlomeno in questa occasione alle prese con la Terra della Rinascita degli eroi. E la qualità non è certo migliorata dalle matite del modesto Jim Calafiore che non regge il confronto con l’ottimo Pelletier con cui si alterna. Pezzo forte del sommario è la nuova “X-Factor” di : ironica, divertente, avvincente e molto ben disegnata da Renato Arlem, dal tratto originale. (Paolo Garrone)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.