Home > BreVisioni > Demian #18 – L’ultima ora

Demian #18 – L’ultima ora

di , e
Editore, ott. 2007 – 132 pagg. b/n bros. – 3,00euro.
Passaggio di testimone in casa Bonelli. Per una miniserie che inizia (Volto Nascosto), un’altra ci saluta. Stiamo parlando di Demian, il biondo “chevalier” che ci ha accompagnato in questi ultimi 18 mesi. Si sa già del suo ritorno nelle edicole, ma la fine della sua mini-serie è contenuta in queste pagine, che sono la summa totale di pregi e difetti della penultima miniserie proposta da Bonelli. I pregi sono da ricercarsi in un ritmo abbastanza veloce, un albo che si legge in fretta e che non annoia. A queste qualità si contrappongono dialoghi leggermente ingenui, passaggi fondamentali che vanno via velocemente, didascalie a volte troppo insistenti e lunghe. La parte grafica, troppo altalenante durante tutta la mini-serie, in questi ultimi mesi si è innalzata qualitativamente, grazie prima a Fernandez il mese scorso e a Maurizio di Vincenzo per questo gran finale. Il disegnatore, qui coadiuvato da Cristiano Spadoni, ha un tratto perfetto per illustrare un noir come questo. Demian ci lascia con un dubbio, abbastanza retorico comunque visto che si sa già che ritornera’: è morto o no nello scontro con D’Arcy? Intanto un altro piccolo Du Lac c’e’ gia’. Chissà che Ruju non ci sorprenda facendolo diventare protagonista… (Salvatore Cervasio)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.