Home > BreVisioni > The Left Bank Gang (Jason)

The Left Bank Gang (Jason)

The Left Bank Gang (Jason) - leftbankIl fumetto è arte, cultura. Ci piacerebbe considerarlo un concetto assodato questo, purtroppo ancora tanti non la vedono cosi’.
Ma vive e lavora in Francia dove è un’opinione condivisa già da un bel pezzo, e magari dando per scontato questo presupposto si sarà domandato nella concezione di questa sua nuova opera: e se l’arte del fumetto fosse nata molti anni prima? Secoli prima? E se avesse avuto una lunga storia come la letteratura? Anzi, se si fosse sviluppata al posto della letteratura? Allora avremmo avuto personaggi come James Joyce, F. Scott Fitzgerald, Ernest Hemingway ed Ezra Pound alle prese con tavole a fumetti, che ora sarebbero grandi classici studiati nelle scuole. Non male vero?
Avviene così in The Left Bank Gang, dove i protagonisti (Joyce, Fitzgerald ed Hemingway) sono alle prese con le loro opere a fumetti e discussioni sul media. L’autore narra di profonde emozioni in un intreccio visto da più prospettive, che sfocia nel delitto dal finale imprevedibile. Jason si lascia poi andare anche ad un’ironica autocritica al suo disegno stilizzato da alcuni liquidato come semplicistico, quando fa dire ad Hemingway:

(Tolstoy) è un discreto fumettista ma disegna tutti i personaggi uguali.

Forse la miglior opera di Jason.

Abbiamo parlato di:
The Left Bank Gang
Jason
Fantagraphics,  2007
48 pagine, brossurato, colore – 12,95$

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.