BreVisioni

Malcolm X

Malcolm X - immagine2-4396di Andrew Helfer e Randy DuBurke
Edizioni, 2007 – 112 pagg. b/n bros. – 14,00euro
Al pari di Martin Luther King, Malcolm X è stata una delle figure più importanti che hanno tracciato le speranze e gli orizzonti per le comunità afro americane attorno agli anni sessanta del secolo scorso. Non è un caso che quindi dopo aver letto libri e visto film anche il nostro medium preferito dedichi la sua attenzione a quest’ultimo, un po’ quello che era già successo per la biografia a fumetti di MLK proposta circa un anno fa da Becco Giallo. Le similitudini, pero’, ahime’, finisco qui, perché se nell’opera di Ho Chi Anderson si riscontravano elementi di novità e freschezza narrativa non indifferenti, in questo tomo a firma di Andrew Helfer (già editor DC) e Randy DuBurke siamo decisamente un passo indietro. Pur essendo una lettura interessante per chi si avvicina per la prima volta a questa personalita’, non possiamo certo dire che il media fumetto si esprima qui nelle sue potenzialità più profonde. L’uso onnipresente delle didascalie, la vita raccontata seguendo il semplice susseguirsi dei fatti, una narrazione priva di spunti emotivi e di approfondimenti psicologici, rendono la lettura un po’ arida, soprattutto per chi già si era nutrito della sua autobiografia o del famoso film di Spike Lee. Insomma, se fosse un fumetto a solo uso didattico cio’ avrebbe un senso. Chi vuole qualcosa di più purtroppo deve guardare oltre. (Alberto Casiraghi)

separatorearticolo

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio