Home > BreVisioni > Civil War #7

Civil War #7

Civil War #7 - immagine1-4096di , Steve Mc Niven e AA VV
Panini Comics, set. 2007 – 48 pagg. col. bros. – 3,00euro
Ultimo, deludente appuntamento con Civil War: il tanto atteso scontro finale viene risolto dagli autori con un “colpo di scena” probabilmente inaspettato ma che non si discosta per nulla dai consueti finali “a tarallucci e vino” cui il fumetto supereroistico ci ha ormai assuefatti. Tanto che i più complottisti di noi potrebbero persino domandarsi se la fuga di notizie sulla prossima morte eccellente dell’universo Marvel non sia stata diffusa ad arte per invogliare quanti più lettori all’acquisto di questa tanto decantata saga. Stesso dicasi per l’episodio conclusivo di “L’imputato” (tratto da Civil War: Frontline), concernente il destino di Speedball. Inutile era il personaggio in precedenza, inutile rimane ora, a dispetto del malriuscito tentativo di svolta drammatica operato da Jenkins. Del resto era chiaro già da alcuni numeri che l’interesse maggiore l’avrebbero destato le conseguenze della guerra civile più che l’avvenimento stesso (similmente a quanto successo per la DC con Infinite Crisis, anche se quest’ultima si è rivelata nettamente inferiore). In attesa di futuri stravolgimenti, attendiamo dunque la fine di “Infiltrata”, di gran lunga la proposta più interessante dell’intero evento, e disponiamo gli animi a lutti futuri. Anche se, considerato l’episodio dei Nuovi Vendicatori di questo mese, sarebbe forse più produttivo prepararsi al consueto scoramento che prende il lettore ad ogni (in)attesa resurrezione

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.