BreVisioni

Valentine #1

di Anne Guillard
, 2007 – 56 pagg. col. bros. – 8,90euro
Devo dire che mi aspettavo di più da questo Valentine, bizzarra creatura di tale Anne Guillard, giovane fumettista d’oltralpe. Pensato come una sorta di fantomatico magazine con tanto di rubriche, false interviste, bislacchi oroscopi che si inframmezzano alle brevi storie di una giovincella alle prese con l’ossessione quasi patologica per la depilazione, questo albetto non centra, e non per poco, il bersaglio. E’ vero, l’idea del soggetto è carina, ma è fin troppo esile. Benche’ la realizzazione dell’albo sia fatta in maniera professionale, l’aver giocato continuamente la carta dell’esagerazione e dalla caricatura presto porta alla noia. Forse è un prodotto più adatto ad un pubblico adolescente piuttosto che a un matusa come il sottoscritto? Non so. Quello che so è che la lettura è scivolata via veloce e il suo ricordo si è perso in fretta. (Alberto Casiraghi)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio