BreVisioni

L’Uomo Ragno #465

di AA VV
Panini Comics, lug. 2007 – 80 pagg. col. spil. – 2,80euro
Altro numero del quindicinale ragnesco strettamente legato alle vicende di Civil War. Nella prima storia dell’albo J. Michael Straczynski e recuperano gli avvenimenti già narrati in Fantastici Quattro #273, e li ampliano concentrandosi sulla reazione di Peter al famigerato sistema di contenimento 42. I disegni sono decisamente buoni, e Garney si dimostra essere forse il miglior successore per Amazing dopo la gestione Romita Jr.. Segue una breve storia, dal montaggio parallelo come al solito, che raffronta la guerra civile vissuta dai supereroi con quella del Vietnam: senza infamia e senza lode. Interessante è anche La ragnatela dell’amore (di Cory Walker e Tom Beland), se non altro per i dialoghi frizzanti (da antologia è la sequenza iniziale con il Mandrillo). Infine penultima puntata di Beyond (di Dwayne McDuffie e Scott Kolins), che purtroppo non si discosta dall’opinione espressa nelle precedenti brevisioni, restando un racconto privo di spunti interessanti e disegnato in modo insufficiente. (Luca Massari)

separatorearticolo

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio