BreVisioni

Civil War #5

immagine1-39941

Civil War #5 - immagine1-3994di , e AA VV
Panini Comics, lug. 2007 – 48 pagg. col. bros. – euro 3,00
Indubbiamente il numero più bello della serie. Se tutti gli spoiler ci hanno rovinato un po’ la lettura della saga di Millar e McNiven, se ormai abbiamo capito qual è l’unico finale che ci possiamo aspettare, questo numero si distingue per l’intensità della storia, come se fosse un numero a se’ stante.Il conflitto interiore dell’Uomo Ragno sul Registration Act esplode, e lo scontro con Iron Man diventa inevitabile. Uno scontro che va oltre la lotta fisica, perché ormai Tony Stark era diventato un punto fermo nella vita di Peter Parker, e combatterlo vorrà dire rinunciare a tutto, e trascinare anche la sua famiglia nella clandestinita’. In questo numero di Civil War si ha anche la conferma che il vero protagonista di tutta la saga è proprio l’Uomo Ragno. Attraverso Spidey, Millar ci vuole guidare nella scelta della fazione giusta con cui schierarsi: dapprima il lettore, come ogni americano che ha vissuto l’undici settembre, si sente di appoggiare Iron Man, ma quando si rende conto che la libertà personale è il prezzo da pagare per la propria sicurezza, schierarsi con Capitan America diventa l’unica scelta possibile. In appendice, continuano L’imputato e Cellula Dormiente, dove rivediamo Norman Osborn. (Giuseppe Fiscariello)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio