Nuove Uscite

Arriva in edicola “Orfani: Ringo” con la seconda stagione e in tv con il motion comic

Comunicato Stampa

UN GUERRIERO, TRE RIBELLI E UN’ITALIA SOTTO GOVERNO DI CRISI. ARRIVA ORFANI: RINGO,  NUOVA STAGIONE DELLA Arriva in edicola "Orfani: Ringo" con la seconda stagione e in tv con il motion comic - CopertinaRINGO-page-001SERIE A COLORI DELLA SERGIO BONELLI EDITORE.

LA PRIMA STAGIONE DI ORFANI SARA’ UNA SERIE TV MOTION COMICS IN ONDA SU RAI 4, PRESENTATA A LUCCA COMICS & GAMES.

Dopo il successo di ORFANI, prima stagione della serie a colori di fantascienza della casa editrice di via Buonarroti, che sbarcherà in tv, su Rai 4, con il motion comics, arriva in edicola la seconda stagione, ORFANI: RINGO.

Protagonista, Ringo, guerriero in viaggio dal Sud al Nord Italia con la missione di portare in salvo tre giovani ribelli da un Governo Straordinario di Crisi che controlla una nazione alla deriva. Creata da Roberto Recchioni, sceneggiatore e curatore editoriale di Dylan Dog, e dal disegnatore Emiliano Mammucari, ORFANI: RINGO sarà in edicola dal 16 ottobre. A vent’anni dall’ultimo combattimento, Ringo riprende le sue vesti di eroe e percorrere le strade di un’Italia del futuro, distrutta da un cataclisma e sotto la giurisdizione di un governo straordinario di crisi. Un’Italia devastata dove si lavora per ottenere speranza, dove il denaro è stato sostituito da biglietti della lotteria che permettono, a chi vince, di abbandonare la Terra e partire per un pianeta nuovo, più vivibile. A Ringo il compito di portare in salvo tre giovani ribelli in un viaggio che parte da Napoli e attraversa l’intera penisola. Nella tradizione di opere come La strada di Cormac McCarthy, la Trilogia della città di K. di Kristof Agota, del manga Lone Wolf and Club e di videogame come The last of us, ORFANI: RINGO è una storia a fumetti di fantascienza post-apocalittica che, mescolando azione, dramma e introspezione, rappresenta una metafora della società, dell’economia e della cultura italiana odierna.

ORFANI: RINGO nasce come seconda stagione di ORFANI, ma può essere letta anche da chi non ha seguito la prima. I lettori di ORFANI troveranno invece novità e approfondimenti sul passato dei personaggi.

ORFANI: RINGO sarà composta da dodici numeri mensili che vedranno alternarsi alle sceneggiature: Roberto Recchioni, creatore della serie, e Mauro Uzzeo (Dylan Dog, John Doe). Special guest per il numero sette, Luca Vanzella, giovane promessa del fumetto italiano. Ai disegni si alterneranno maestri del fumetto bonelliano come Emiliano Mammucari, co-creatore di RINGO, Carlo Ambrosini, Paolo Bacillieri, Giancarlo Olivares, Roberto Zaghi e artisti come Luca Maresca, Alex Masacci, Davide Gianfelice, Alessio Avallone, Luca Genovese, Matteo Cremona, Luigi Pittaluga. La colorazione delle tavole sarà affidata al team di coloristi che ha già reso ORFANI una serie unica nel suo genere, per qualità e spettacolarità dei colori: Annalisa Leoni, Giovanna Niro, Alessia Pastorello, Nicola Righi. Le copertine saranno firmate da Emiliano Mammucari, mentre il mecha design è stato affidato a Lorenzo LRNZ Ceccotti.

SCHEDA TECNICA
Formato: 16 x 21 cm, a colori – Pagine: 98 – Prezzo: € 4,50

ORFANI – LA SERIE TV: , la serie tv motion comics prodotta da e Rai Com, arriverà su Rai 4 dal 6 dicembre. La neonata divisione di Sviluppo Proprietà Intellettuali di S.p.A. annuncia, insieme ai vertici di Rai Com rappresentati da Luigi de Siervo e Alessandro Ravani, la co-produzione di una serie tv motion comics composta da 10 episodi di mezz’ora ciascuno.  Il motion comics è una derivazione del fumetto che combina elementi d’immagini fisse e di piccole animazioni. Le singole immagini (o “vignette” come vengono definite in gergo tecnico) sono espanse ed esplose grazie all’ausilio della computer grafica con effetti sonori, voce recitante, senza però evolvere mai nell’animazione tipica dei cartoni animati. Regia di Armando Traverso.

La serie tv sarà presentata in anteprima a Lucca Comics & Games, venerdì 31 ottobre, ore 12:00, presso il Cinema Centrale, con la proiezione del primo episodio. Interverranno gli autori Roberto Recchioni – attuale curatore anche di Dylan Dog – e Emiliano Mammucari, il direttore editoriale di Sergio Bonelli Mauro Marcheselli, il direttore di Rai4 Roberto Nepote e l’amministratore delegato di RaiCom Luigi De Siervo.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio