Home > BreVisioni > Il Sangue della Mala

Il Sangue della Mala

di Philippe Paringaux e Loustal
Coconino, 2007 – 64 pagg. col bros. – 16,00 euro
Ad un primo acchito questo volume ricorda più i libri illustrati che non i fumetti. E’ evidente come i due autori si siano spinti in un percorso (non nuovo del resto) in cui le parti fondamentali del medium, sceneggiatura e disegni sembrano viaggiare in modo distinto e separato. Immagini e testo, infatti, proseguono parallelamente per tutto il volume, le prime ad illustrare cio’ che le didascalie narrano; i dialoghi sono ridotti al minimo indispensabile e, anche in questi casi, sono scarni e diretti, quasi che gli autori si vergognino di non riuscire a fare a meno delle “nuvolette”. Considerando che nel fumetto moderno i dialoghi sembrano sempre più importanti, sino a diventare spesso prolissi ed ingombranti, la scelta dei due francesi sembra decisamente controcorrente, anche per un genere, il noir, storicamente parco di “discussioni”. Il risultato è una narrazione necessariamente “distaccata” e quasi cinematografica in cui alle immagini è demandato il compito di trascinare il lettore nelle necessarie atmosfere cupe e malate di una storia cattiva, violenta, eccessiva, esplicita e scorretta. Un fumetto decisamente riuscito che incolla il lettore alle vicende del protagonista. Un fumetto, infine, dalle caratteristiche estremamente popolari, in una veste decisamente poco popolare. (Michele Quitadamo)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.