BreVisioni

The Complete Spiderman #2

di e .
Panini Comics, 2007 – 320 pagg. b/n. cart. – 25,00euro
Chi è abituato al solito Peter Parker afflitto da mille problemi esistenziali non lo ritroverà in queste pagine, che racchiudono le strisce realizzate da e John Romita (con la partecipazione di ) dal 29/1/1979 all’11/1/1981. L’Uomo Ragno tratteggiato in questo volume infatti è molto più spigliato ed estroverso della sua controparte che abbiamo imparato a conoscere su Amazing Spiderman, arrivando talvolta ad essere molto arrogante nei confronti dei personaggi che lo circondano. Il pantheon dei nemici è quello classico (citiamo, fra le tante, l’apparizione di Prowler), anche se il modo di interagire col protagonista delle strips è estremamente diverso (si veda, ad esempio, la relazione fra Mary-Jane e Kraven il Cacciatore). La narrazione, a causa della struttura narrativa delle strisce, tende talvota a risultare ridondante, proprio per sintetizzare in una vignetta gli avvenimenti precedenti: percio’ consigliamo una lettura delle storie a piccole dosi, così da sfruttarle al meglio. I disegni di Romita, nel pieno della sua maturità artistica, risultano enfatizzati dal bianco e nero, rendendo il tutto una gioia per gli occhi. In definitiva, un prodotto ottimo da tutti i punti di vista, ma che potrebbe risultare inaccessibile ai più visto l’elevato costo. Ed inoltre, che fine ha fatto l’ultima storia di Doc Ock che doveva chiudere il tutto? (Luca Massari)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio