Nuvole di celluloide

Nuvole di Celluloide: Le donne di Gotham, Chakra, Batman V Superman

Nuvole di Celluloide: Le donne di Gotham, Chakra, Batman V Superman - GOTHAM_CAROUSEL_DESKTOP_1400x386-carousel-1400x386

In una lunga intervista concessa nei giorni scorsi a TvGuide, l’attrice , che nel serial della Fox interpreta la madre di Oswald Cobblepot (), ha avuto modo di parlare del suo personaggio, Gertrude, descrivendo anche come è avvenuto il suo coinvolgimento nella serie creata da Bruno Heller.

Sono venuti da me, e io ero molto emozionata perché hanno scritto un grande, intricato, affascinante personaggio. Ora, io sono di fuori di me dalla gioia perché adoro mio figlio. Amo Robin. Lui è così brillante, ed ero ignorante perché non lo conoscevo prima di lavorare con lui. E’ un attore straordinario, uno straordinario giovane uomo.
Lei [Gertrude] è europea, e penso che abbia vissuto una vita molto più signorile quando era giovane e viveva in Europa. Ora il denaro per lei è ovviamente un problema. Come Gertrude mi sforzo di mantenere i miei standard e vestirmi con attenzione, cercando di impartire i migliori standard per mio figlio. Io lo amo, e vorrei poter prendermi cura di lui, ma è un adulto ora. Così, se n’è andato nel mondo, e questa è una cosa difficile per me.

A una domanda riguardo verso quale versione della madre del Pinguino, mostrata nei fumetti, abbia preso ispirazione, l’attrice ha tenuto a sottolineare di aver voluto fermamente attenersi a quello che hanno scritto gli sceneggiatori dello show, avendo già interpretato un personaggio simile nella sua carriera.

Ho voluto attenermi a quello che hanno scritto per me, perché è molto caratteristico. Quello che hanno realizzato contiene molte informazioni su chi sia Gertrude. E’ precedente a qualsiasi altra cosa che abbiamo visto, in un certo senso, e quindi ho pensato fosse meglio attenermi a quello che avevano creato. Sono stata nominata a un Academy Award per un ruolo drammatico [in Hester Street nel 1975 ndr] in cui a malapena parlavo inglese. Quindi, questo ruolo è una sorta di ritorno al passato e a quel tipo di lavoro, che io adoro davvero. Sento che il personaggio è delizioso. E il fatto che sia venuto da me in questo momento della mia vita è davvero un dono speciale.

In un altra intervista, concessa a The Hollywood Reporter, a parlare di è stata l’attrice , che nella serie interpreta Barbara Kean, fidanzata di James Gordon (Ben McKenzie).

Fondamentalmente sono stata molto fortunata. Era la prima settimana della stagione dei pilot. Sono arrivata e andata a cinque audizioni quella settimana e ho fatto degli screen-test per cinque cose diverse, ed è stato pazzesco. Ho fatto un paio di audizioni, tutte con e Bruno Heller, che ho incontrato molto presto e con cui mi sono trovata davvero bene. Erano davvero rilassati circa l’intero processo, e a un certo punto eravamo noi tre inglesi in una stanza con tanto tempo a disposizione.
Danny e [Bruno] mi hanno davvero entusiasmata per questo progetto. Non mi era permesso di leggerlo fino a quando non fossi arrivata ​​in sala a fare il provino. E mi è piaciuto molto quasi subito, mi piace Barbara. Mi piace che sia una storia sull’origine di tutti questi personaggi principali. Questo è il gusto nel farlo per me, per scoprire come questi personaggi iconici sono diventati quello che sono.
Ho sempre amato Batman. Personalmente, è sempre stato il mio preferito tra i personaggi dei fumetti, perché ho sempre sentito che chiunque potrebbe essere Batman, finché hai una grotta e un sacco di soldi! (Ride.)
Quando ero più giovane ho sempre messo su delle piccole recite per la mia famiglia, quando avevo 10 anni o qualcosa del genere. Costringevo i membri più anziani della mia famiglia a guardare queste scenette e i membri più giovani ad essere personaggi di commedie, e il mio preferito era Batman. Interpretavo Batman – scrivevo e dirigevo – mentre gli altri dovevano essere Catwoman e Joker e quant’altro. C’è probabilmente un video da qualche parte di cui sarei davvero imbarazzata se lo rivedessi.

Nuvole di Celluloide: Le donne di Gotham, Chakra, Batman V Superman - barbara-keanerin

La Richards ha poi parlato, in maniera più specifica, del personaggio di Barbara, che apparirà molto più complesso di quanto sembri in realtà.

Penso che possieda un sacco di lati diversi. C’è il suo lato proattivo in cui è completamente innamorata di Jim Gordon; lei è intelligente e forte, coraggiosa, impegnata. Quando le cose andranno male e dovrà lottare per quello in cui crede veramente, andrà all’inferno per cercare di mantenere Jim sulla strada giusta.
Ma, per il fatto che Bruno [Heller] è così fantastico e scrive queste incredibili parti femminili, lei ha ovviamente quest’altra faccia, questo passato oscuro che sta nascondendo a Jim e a se stessa… Come la serie continua, quei segreti vengono rivelati al pubblico e a Jim, e ovviamente questo porterà dei problemi nel loro rapporto e nella fiducia che hanno l’una nell’altro. E’ qualcosa di divertente da interpretare, e spero sarà divertente da guardare.
Nella nostra serie, Bruno ha scritto alcuni personaggi femminili davvero fantastici che sono molto forti, e che possiedono tanti strati diversi. Non sono solo la moglie, o il capo, o qualsiasi altra cosa. Hanno molte cose che accadono nella loro vita che le rendono più realistiche. E’ così affascinante da guardare che penso che alle donne e agli uomini piaccia vedere personaggi che hanno una profondità e una storia. E’ liberatorio avere personaggi femminili del genere. In passato, i personaggi femminili in realtà non avevano quella profondità nei propri personaggi. E’ un progetto eccitante per me, per tutti questi motivi.

 

Nuvole di Celluloide: Le donne di Gotham, Chakra, Batman V Superman - mos_glyph_hires

Mentre continuano a Detroit le riprese del sequel di diretto da Zack Snyder, giungono nuove informazioni circa le nuove location dove si svolgerà la lavorazione della pellicola. Fox New 32 ha infatti riportato nei giorni scorsi che la produzione del film si dovrebbe spostare nella città di Chicago nelle prossime due settimane, per sequenze che verranno filmate all’inizio del mese di novembre. Il sito aggiunge che la città, dove si svolsero gran parte delle riprese di vedrà la zona Downtown utilizzata per essere Metropolis, come accaduto nella precedente pellicola, anche se è da ricordare che, nella trilogia di Batman di Christopher Nolan, questa fu trasformata in Gotham City.
Giungono nel frattempo dal set nuove immagini che ritraggono l’attrice Amy Adams, che nel film riprende il ruolo della giornalista Lois Lane, durante una pausa nella lavorazione, mentre altre foto si riferiscono alla costruzione di un set nella zona East Lansing di Detroit, dove, secondo alcune indiscrezioni, dovrebbero essere filmate alcune scene notturne all’esterno, ma anche all’interno, del Broad Art Museum di Detroit, il 16 e 17 ottobre. Secondo quanto riferito da Wilx.com la produzione avrebbe chiesto aii dipendenti del Douglas J Aveda Salon a Okemos di fare le acconciature alle comparse per una scena riguardante un ballo dell’alta società.

Chakra

Intervistato nei giorni scorsi a ridosso del Fantastic Fest, ha avuto modo di parlare brevemente della versione live action di Chakra, personaggio da lui creato tramite la società POW!, e popolarissimo in India grazie a una serie animata che ha ottenuto 25 milioni di spettatori sulla piattaforma streaming Rovio Toons Tv. Lee e il partner Graphic India sperano di espandere il franchise del personaggio con un film, in lavorazione da tempo.

Il mondo sta chiedendo a gran voce un supereroe indiano, e quindi eccomi con Chakra – ha detto Lee – Ho basato questo personaggio sul fatto che il corpo umano ha dei chakra che ci motivano, che sono spirituali. Lui è un ragazzo che impara a controllare e utilizzare i chakra presenti nel suo corpo. Speriamo di rendere Chakra una sorta di Spider-Man indiano.

Alla domanda se un personaggio come Chakra possa in qualche modo fare una doverosa concorrenza agli adattamenti cinematografici dei personaggi Marvel da lui creati, Lee ha così risposto.

Mentre i supereroi sicuramente ottengono tutta l’attenzione, ciò che veramente spinge in avanti il tutto è la storia. In effetti, non hai bisogno di un personaggio di marca per fare un buon film di supereroi. Che si tratti di storie di origine di alcuni dei personaggi che abbiamo creato alla Marvel, da Spider-Man a Thor, o film più recenti, come Guardiani della Galassia, il pubblico sa riconoscere una grande storia ed è ciò che rende i supereroi così universalmente amati. Con Chakra abbiamo combinato una grande narrazione con un eroe emozionante e facilmente riconoscibile e io non vedo l’ora di vedere tutto ciò portato in vita sul grande schermo.

TerraformarsNuvole di Celluloide: Le donne di Gotham, Chakra, Batman V Superman - VizTerraformars

Viz Media ha acquisito i diritti TV, DVD / Bluray, video-on-demand e di merchandising per l’Europa della serie TV Terraformars .
Co prodotta dalla casa editrice giapponese Shueisha e Warner Entertainment Japan, Terraformars è una nuova serie televisiva animata di fantascienza tratta dal manga di Yu Sasuga e Kenichi Tachibana che ha venduto più di 5 milioni di copie in Giappone.
Terraformars è già stata concessa in licenza in Francia, Italia, Germania, Spagna e Regno Unito. La prima serie è stata trasmessa sulla televisione giapponese questo mese, e sarà seguita da una trasmissione in simulcast in molti paesi europei.

Cinebrevi

Il cast della serie Jessie, trasmessa negli USA da Disney Channel, farà parte di un crossover animato con Marvel’s Ultimate Spider-Man: Web Warriors il prossimo 10 ottobre in uno speciale episodio dal titolo “Halloween Night at the Museum”.

Bleeding Cool ha diffuso nei giorni scorsi alcune immagini scattate su di un finto camion degli S.T.A.R. Labs, per promuovere il serial , che ritraggono la lavagna delle indagini di Barry Allen inerenti il padre.

L’attrice Lynda Carter ha partecipato nei giorni scorsi alla promozione a Las Vegas, presso il Global Gaming Expo al Sands Expo and Convention Center, di una nuova slot machine basata sul personaggio di Wonder Woman da lei interpretato nella serie televisiva degli anni ’70.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio