BreVisioni

Devil & Hulk #126

Devil & Hulk #126 - immagine1-3667di AA VV
Panini Comics, mar. 2007 – 96 pagg. col. spil. – 3,50euro
Numero speciale (96 pagine) per ospitare un inizio, una fine e un continuo di ottimo livello. L’inizio è di Planet Hulk, maxisaga collegata all’imminente Civil War: Bruce Banner, o meglio Hulk, è stato spedito nelle profondità dello spazio perché non fosse più un pericolo per l’umanita’, ora assistiamo al suo arrivo su un pianeta altamente evoluto retto da una struttura feudale sotto un sovrano dittatore, ai suoi inizi come gladiatore e ai suoi propositi di vendetta (che sfoceranno nell’annunciata Word War Hulk). ai testi e ai disegni sono gli autori di questi primi episodi che, pur infarciti di situazioni prevedibili, risultano molto interessanti. L’attesa conclusione è invece quella di Daredevil: Father, la miniserie scritta e disegnata da . Una storia non esente da difetti, ma con una sceneggiatura ad alto tasso di coinvolgimento e disegni spettacolari: in quest’ultimo episodio il dialogo con i primi piani alternati di Devil e del suo interlocutore (di cui non svelo l’identità per non togliere la sorpresa) è una pagina da incorniciare. Infine, ma non certo ultima, continua la serie regolare di Devil a opera di , Michael Lark e . Uno dei migliori esempi di fumetto popolare americano, pieno di tensione e sorprese. (Ettore Gabrielli)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio