BreVisioni

Shamo #12

di e
Panini Comics, mar. 2007 – 192 pagg. b/n bros. – 4,50euro
Un protagonista tanto anti-eroico, perverso, malato e indifendibile non si era mai visto. Una violenza tanto cruda e selvaggia, anche quando mascherata su un ring, non è tanto comune. Shamo è un fumetto che attrae il lettore, lo schiaffeggia, lo disgusta, lo irrita e contemporaneamente lo ammalia. La storia di Ryo Narushima e della pazzia che gli cova dentro, pazzia che esplose anni fa nell’uccisione della sua famiglia e ora nelle arti marziali, è una tela che intrappola come mosche. La sua fame di vittoria, anzi di annullamento dell’avversario, non si ferma davanti a niente, non conosce morale ne’ rimpianti: tutto è funzionale alla vittoria, anche fare uso di steroidi fino a star male o fiaccare l’avversario stuprando la sua donna. Niente in questo fumetto predispone all’indulgenza verso un protagonista che si odia senza mezzi termini. Eppure una sceneggiatura intensa e dolorosa e un disegno dinamico e dettagliato lasciano tutt’altro che indifferenti, numero dopo numero. (Ettore Gabrielli)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio