BreVisioni

1976 Il terremoto del Friuli

di
Becco Giallo, 2005 – 100 pagg. b/n bros. – 15,00euro
6 Maggio 1976. Poco prima delle 21.00 la terra in Friuli Venezia-Giulia inizia a tremare, e trema per 57 lunghissimi secondi. Il terremoto distrusse una decina di comuni, uccidendo quasi 1000 persone: una ferita nel territorio e nella storia di una regione e di migliaia e migliaia di persone che persero amici, parenti, case, lavoro. Lo stile pittorico di accompagna, in maniera stranamente discreta visto lo stile, un racconto essenziale, che presenta solo qualche tocco poetico (l’io narrante fino a metà volume, la sequenza del terremoto) all’interno di una cronaca basata sulle parole della gente, sui ricordi. Se il racconto porta nel clima dell’evento il lettore, la commozione arriva con le testimonianze dell’epoca, parole sedimentano quanto letto prima colpendo nel segno. Se come fumetto puro questo volume della collana Cronaca Storica di Becco Giallo forse non emerge particolarmente, è come testimonianza nel complesso, nell’unione di fumetto e documenti storici, che risulta riuscito e colpisce. (Ettore Gabrielli)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio