Cinecomics news

Warner Bros. verso tagli 1000 posti di lavoro

Warner Bros. verso tagli 1000 posti di lavoro - warner_bros_logoLa . Entertainment starebbe valutando il tagli0 di  1000 posti di lavoro, ovvero più del 10% della sua forza lavoro in tutto il mondo, come parte di un piano di tagli confermato all’inizio di questo mese, come riportato dalla rivista di spettacolo Variety. Tuttavia, la major insiste sul fatto che, anche se i tagli saranno “sostanziali”, di non avere ancora deciso il numero esatto dei licenziamenti.

Dee Dee Myers, nuovo vice presidente esecutivo della ., ha dichiarato che c’è un piano per ridurre i costi a cui si sta attualmente lavorando, ma che il tutto è ancora in fase di sviluppo. Questi piani, parte di una strategia a lungo termine messa a punto più di un anno fa, sono stati accelerato dal rifiuto di una offerta di 80 miliardi di dollari di Rupert Murdoch per Time Warner.

Come annunciato dal CEO lo scorso 4 settembre, i tagli avranno luogo a tutti i livelli dello studios, le cui società controllate comprendono DC Entertainment, Warner Bros. Pictures, Warner Bros. Interactive Entertainment, Warner Bros. Television, Warner Home Video e New Line Cinema. E’ anche coproprietaria di The CW con la CBS Corporation.

Citando fonti interne, Variety sostiene che le unità cinematografiche e televisive della Warner Bros, saranno meno influenzate da questi tagli, mentre l’home entertainment, il  marketing, la distribuzione e altre divisioni non legate alla produzione saranno colpite più duramente. I licenziamenti sono attesi per la fine di ottobre e l’inizio di novembre.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio