Home > BreVisioni > Detective Dante #22 – Il Re E’ morto

Detective Dante #22 – Il Re E’ morto

di , e
, mar. 2007 – 96 pagg. b/n bros. – 2,70euro
Questa uscita è un gran bel prodotto, anche se non può essere definito originale ma stimolante. Ormai Bartoli & Recchioni ci hanno abituato troppo bene, con ogni lavoro ci si aspetta sempre qualcosa che stupisca. Dopo lo scorso mese, con questo Il Re è morto, il riferimento a Frank Miller diventa addirittura ostentato. Fin dalla prima pagina si viene catapultati nel mondo di Sin City: un Dante che sembra Marv si muove in una città senza alcuna possibilità di redenzione, dialoghi taglienti, colluttazioni a volonta’, inquadrature grafiche dall’alto, corridoi di mattoni. Anche l’esordio ai disegni di Giacomo Bevilacqua (no relation… , ndr) è di ottimo livello. Un bel carosello di stili e tecniche, dalle matite senza chine per i sogni e le narrazioni fuori tempo ai chiaroscuri milleriani delle scene urbane, ai tratti secchi e sporchi delle scene d’azione. Uno sviluppo della trama che si conclude in questo episodio con lo stesso cinismo di Marv: nessuna speranza. Meno due al mese X. (Luigi Bevilacqua)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.