Home > BreVisioni > Tetro Teatro

Tetro Teatro

di
, 2006 – 36 pagg. b/n spil. – 3,00euro
Daniele Tomasi scrive, disegna e pubblica i suoi lavori, andando avanti per la sua strada tra l’autoproduzione e la microeditoria. Mania di protagonismo? Niente di più sbagliato: solo genuina e incontenibile passione, voglia di fare fumetti e di vederli su carta, di raccontare le proprie storie. Dopo i due Debbie Dillinger, raccolte delle strisce edite on-line su ComicUs.it, ecco questo albo spillato di grande formato, un’insieme di storie di due pagine l’una autoconclusive. Storielle che navigano nel mare del non-sense, tra racconti stile “Zio Tibia” e altri spiccatamente umoristici, il giochino del finale a sorpresa tipico di questa struttura rischia di apparire dopo un poco fin troppo atteso e telefonato, ma l’insieme è piacevole e degno della simpatia del lettore. Il disegno di Tomasi è molto classico e accademico, non ancora pienamente professionale ma sempre attento alla narrazione. Non sono certo soldi spesi male! (Ettore Gabrielli)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.