Cronache

Una domenica al Falcomics

Schermata-2014-07-01-alle-11.06.23

Una domenica al Falcomics - Schermata-2014-07-01-alle-11.06.23

Giunta alla trentunesima edizione la mostra mercato di fumetto Falcomics, tenutasi a Falconara dal 29 al 31 agosto 2014, continua a crescere e, grazie all’intervento della Scuola Comics di Jesi, si arricchisce di incontri interessanti. Da tre anni a questa parte, infatti, agli stand delle fumetterie che colorano la piazzetta dove ha luogo l’evento, è possibile prender parte agli incontri con gli autori, visitare piccole mostre ricche di tavole originali e assistere ad eventi come Vignetta sul ring (sfida di improvvisazione tra disegnatori umoristici).

La giornata di domenica si è svolta all’insegne della gara dei cosplayer che ha visto giovani ragazzi sfidarsi sul palco a colpi di performance. Le Nami, i Rubber, i Kakashi e le Principesse Gommarosa hanno infine lasciato posto al karaoke dedicato alle sigle dei cartoni animati che hanno fatto storia.

Una domenica al Falcomics - 20140831_1727431-e1411070305463
Le mostre in esposizione, divise tra Palazzo Pergoli e Piazza Mazzini, si sono dimostrate interessanti e ricche di spunti; da un lato hanno reso possibile comprendere ancora di più la visione degli autori ospiti, dall’altro apprezzare la loro unicità e la loro ecletticità a seconda dei casi. E così “L’altro me”, interamente dedicata all’ospite principale della convention , ha dato modo di ammirare ancora di più l’estro e le capacità del maestro argentino che nel corso della sua carriera ha sperimentato numerosi stili, dedicandosi anche alla pittura. “Elementi di Retrorobotica e Mechadesign Applicato” ci ha permesso, invece, di ammirare il lavoro di preparazione e le tavole originali di Beta, graphic novel di Luca Vanzella e di Luca Genovese, edito Bao Publishing. “Rivelazioni” ha esplorato invece tramite il disegno le passioni dei vari autori coinvolti mettendo a nudo le aspirazioni degli stessi.

Nell’Angolo del baratto era invece possibile parlare con ospiti del calibro di , Marco Bianchini, Gud, e Vincenzo Cucca (Luca Genovese, Alex Masacci, Andrea Fattori, Passpartout e Niccolò Storai il venerdì e il sabato) e ottenere disegni in cambio di un baratto pattuito; vino, birra, caricature, sketch book, action figures sono solo alcuni degli oggetti richiesti dagli autori in cambio della loro manodopera.

Sempre all’insegna dell’allegria e della passione per il fumetto, la piccola ma interessante Falcomics sta migliorando di anno in anno diventando una festa ricca di eventi (incontri con autori, la gara Vignette sul Ring e e i laboratori per bambini ne sono un esempio) e la costante crescita di un pubblico giovane fa ben sperare per le edizioni future.

Leggi la cronaca d’autore di Niccolò Storai!

Una domenica al Falcomics - 20140831_192350-e1410528444168

Una domenica al Falcomics - 20140831_183300-e1410528585718

Una domenica al Falcomics - 20140831_183052-e1410528601676

Una domenica al Falcomics - 20140831_183016-e1410528622744

Una domenica al Falcomics - 20140831_174658-e1410528637993

Una domenica al Falcomics - 20140831_173716-e1410528708673

Una domenica al Falcomics - 20140831_173545-e1410528726163

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio