BreVisioni

Devil & Hulk #124

Devil & Hulk #124 - immagine2-3383di AA VV
Panini Comics, nov. 2006 – 80 pagg. col. spil. – 3,00euro
Questo è il numero della svolta per Devil. L’eroe è abbandonato in prigione dalla premiata ditta Bendis-Maleev, con la sua identità e la sua vita apparentemente rovinate. Il nuovo corso riprende dunque dove si era interrotto, sia nella trama (come è logico) che nello stile, quello vecchio. I nuovi arrivati Brubaker e Lark infatti lavorano esattamente nel solco tracciato dai loro illustri predecessori. Tanto lo sceneggiatore mantiene gli stacchi cinematografici e gli ambienti che ammiccano al noir tanto cari a Bendis, quanto il disegnatore abusa di toni scuri e scenari lugubri esattamente come Maleev. Questo se da un lato dovrebbe sostenere la qualità dell’albo dall’altro ne soffoca indubbiamente l’originalita’. Una storia di transizione non particolarmente convincente invece per il Golia Verde. Gli autori Way e Cha lo spediscono, con il pretesto di un inganno orchestrato da Nick Fury, a distruggere un pericolosissimo satellite. La parte migliore di questa storia è che finirà presto, lanciando l’evento Marvel che tutti gli appassionati del personaggio attendono con ansia, cioe’ Planet Hulk. (Luca Angelo Spallone)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio