BreVisioni

Uno scontro accidentale sulla strada per andare a scuola può portare a un bacio? (Kago)

Uno scontro accidentale sulla strada per andare a scuola può portare a un bacio? (Kago)  - kago-coverStordente: è questa la definizione più calzante per il lavoro di Shintaro Kago, esponente di rilievo del movimento ero-guro, che mischia erotismo e horror a un bizzarro senso dell’umorismo. L’antologia, che raccoglie materiale pubblicato su varie riviste, colpisce sia per l’originalità dei temi proposti (si spazia dalla satira sociale alla coprofagia, tanto per intenderci), che per il modo in cui questi vengono trattati. Gli spunti delle 47 (!) storie – brevi e brevissime – raccolte nelle 164 pagine del volume, vengono sviluppati in maniera del tutto imprevedibile e spesso molto arguta. Quella di Kago è una creatività che si abbatte con feroce ironia sulle convenzioni, anche quelle proprie della narrazione a fumetti, che viene stravolta e decostruita attraverso una serie di intuizioni grafiche davvero molto efficaci. Il tratto di Kago (definito “clinico” nella postfazione) è rigoroso e dettagliato, evita le deformazioni tipiche del fumetto comico, per turbare il lettore con una messa in scena di tipo realistico di situazioni ben oltre il limite dell’assurdo. La diffusa e spesso disturbante presenza di violenza e sesso, unita a un’ironia molto sofisticata, rendono il volume adatto a un pubblico adulto: definizione che una volta tanto è valida tout court, vista la necessità, da parte del lettore, di una lettura attenta a cogliere tutte le valenze del lavoro dell’autore, andando oltre l’iniziale – e comprensibile – stordimento.

 

Abbiamo parlato di:
Uno scontro accidentale sulla strada per andare a scuola può portare a un bacio?
Shintaro Kago
Traduzione di Valeria di Napoli
, luglio 2014
164 pagine, brossurato, colori/bianco e nero- € 18,00
ISBN: 9788895208503

 

Uno scontro accidentale sulla strada per andare a scuola può portare a un bacio? (Kago)  - Kago

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio