Home > BreVisioni > La Dalia Azzurra

La Dalia Azzurra

di e Raymond Chandler
, 2007 – 95 pagg. b/n bros. – 18,00euro
Filippo Scozzari e Raymond Chandler? Diavolo, chissà che storia ne salterà fuori! Forse. Peccato che Scozzari abbia più volte pensato a questa storia, nel lungo anno di realizzazione per , come ad una maledizione. Ne scherza divertito nell’ultima tavola del volume di Coniglio Editore che ripresenta La Dalia Azzurra al pubblico del nuovo millennio. In quella tavola, l’investigatore che ha appena chiuso il caso oggetto della storia principale, viene chiamato sul luogo di un nuovo delitto: a terra, infilzato da un’infinità di matite, giace Raymond Chandler, ucciso per disperazione da Scozzari. L’ironia pungente e metanarrativa con la quale l’artista bolognese ha affrontato questa prova, raggiunge qui il suo apice. Ma è una progressiva escalation, a lui necessaria per sopravvivere alle scadenze e al completamento di un lavoro che trovava probabilmente eccessivamente schematico, semplicistico e prevedibile. Cosa che, nella trama, si conferma tale. Ma la freschezza e l’intelligenza con la quale Scozzari affronta uno dei temi più classici del noir, rendono entusiasmante la lettura, e lasciano il desiderio di leggere (o rileggere) altro, tutto di questo strano maestro del fumetto italiano. (Guglielmo Nigro)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.