BreVisioni

The Walking Dead #22 – Una nuova civiltà (Kirkman, Adlard)

The Walking Dead #22 - Una nuova civiltà (Kirkman, Adlard) - TWD22_coverLa scoperta della comunità di Alexandria aveva dato ai sopravvissuti guidati da Rick Grimes il miraggio di una vita molto vicina a quella che precedeva gli sconvolgimenti dell’epidemia zombie. Ma al creatore della serie sono bastati pochi numeri per mostrare le fragilità sociali e materiali del piccolo gruppo organizzato e, dopo i concitati eventi del numero 21, le vicende sembrano avviarsi nuovamente sul binario dell’ennesima ricostruzione. Tuttavia i personaggi – e in particolare Rick, che ancora una volta spicca per carisma e risolutezza – mostrano una nuova coscienza. Formati dalle numerose e dolorose perdite umane e memori dei ripetuti fallimenti nell’impostare nuove forme di convivenza, i superstiti applicano un maggiore raziocinio nella volontà di riprogettare e migliorare Alexandria. Scorre così il #22, tra tentativi di assemblearismo (il confronto e il dibattito su come ricostruire) e tensioni interpersonali ancora molto accese, in pagine insolitamente quasi del tutto prive di scene d’azione.

La narrazione nell’insieme esprime una certa ciclicità rispetto a episodi già visti, anche se la conclusione dell’albo, facendo leva sulle citate diffidenze, lascia presagire un futuro scontro interno alla cittadella, quasi sul modello storico di una guerra civile.

Abbiamo parlato di:
#22 – Una nuova civiltà
,
Traduzione di Stefano Menchetti
Saldapress, agosto 2014
96 pagine, brossurato, bianco e nero – 3,30 €
ISBN: 977228106800030022

The Walking Dead #22 - Una nuova civiltà (Kirkman, Adlard) - TWD22_lunga2

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio