BreVisioni

Bambole di pezza – Revolta

di Simone Bazzanella e Simon Panella
Bondai Studio, 2006 – 84 pagg. col. bros. – 12,00euro
So già cosa diranno i miei colleghi del sito: proprio certi fumetti me li vado a cercare! Eppure, è nella mia natura esser curioso del fumetto come opera, ma anche come fenomeno e moda, oltre che dal punto di vista editoriale. Insomma, lasciando perdere le giustificazioni più o meno comprensibili, non è facile spiegare cosa mi ha spinto a comprare un fumetto con protagonista un gruppo musicale femminile a me completamente sconosciuto (e, da quel poco che ho sentito, tutt’altro che nei miei gusti!). Curiosita’, appunto, all’idea in se’ quanto alla carriera di Panella, fumettista dalle grandi potenzialità a volte, forse, sprecate. Dopo tutto questo discorso introduttivo, probabilmente rimane la curiosità per il contenuto di queste pagine, per il fumetto in se’. Se volessi liquidarlo con una parola, sarebbe “carino”. Piu’ di quanto mi aspettassi, in realtà . Una storia con tocchi metafumettistici, dove le cinque ragazze del gruppo sono protagoniste (toste) assolute in uno strano west, ma allo stesso tempo piccole testimonianze delle loro peripezie con la stampa e il mercato discografico. I disegni di Panella vanno di alti in bassi, ma lasciano capire la sua bravura. I colori di Gravela e Cuccato sono un po’ troppo finti, ma efficaci. Se siete fan, da comprare al volo. Se siete curiosi come me, dovete superare lo scoglio del prezzo! (Ettore Gabrielli)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio