BreVisioni

Joe Bar Team #4

di Bar2
Edizioni Di, 2004 – 50 pagg. col. bros. – 12,00euro
Non so quasi nulla di motociclette. Cio’ nonostante la saga dello scalcagnato gruppo del Joe Bar è a parer mio uno dei migliori fumetti comici in circolazione. Questo bande dessinne’e tratteggia impareggiabilmente una realtà a parte, quella dei “motard”, che con i suoi personaggi maniaci e ipercompetenti, sbruffoni e coraggiosi (o folli), risulta assolutamente godibile, in particolar modo per il profano che non ne comprende appieno le regole e i meccanismi. E’ un mondo di fissati, si’, ma chiunque coltivi una passione che catalizza il suo tempo libero e le sue velleità (e quindi gli amanti dei fumetti in prima linea) non può fare a meno di scusarli. Questo numero si discosta dal resto della serie esplorando, con il consueto humour, le vite dei membri più giovani del Team lontani dalle amate cavalcature (col corpo, ma non con la mente). Troviamo così “la vipera”, “Gas” e “la Faina” alle prese con il “lavoro” e la vacanza. Che le competenze tecniche ci siano lo conferma la nota di ringraziamento dei traduttori a una nota rivista di recensioni motociclistiche. Il tratto non porta molto di nuovo nel classico franco-belga comico, ma la precisione con cui vengono definite le moto (riconoscibili anche semidistrutte) è notevole. Prezzo altino, ma consigliato a tutti, almeno per provare.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio